The online medical device exhibition

Come scegliere un lettino da massaggio?

Un lettino da massaggio è un dispositivo medico su cui un paziente che si appresta a ricevere un massaggio può sedersi e soprattutto draiarsi. Vengono usati nell’ambito di atti terapeutici di medicina sportiva e chiropratica così come per praticare massaggi rilassanti e bobath. Il massaggio viene eseguito solitamente su un paziente sdraiato, in posizione prona o supina. Esiste una grande varietà di lettini da massaggio e prendere in considerazione alcune loro caratteristiche vi aiuterà a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

Lettini da massaggio: accedi ai prodotti

  • Quali sono i principali criteri di scelta per l'acquisto di un lettino da massaggio?

    I fattori da prendere in considerazione sono diversi:

    • L’uso previsto: esistono lettini da massaggio per cure domiciliari, per centri benessere, per fisioterapia, per chiropratica, ecc. I lettini da massaggio per la chiropratica sono molto simili a quelli utilizzati nell’ambito dei trattamenti osteopatici.
    • Le dimensioni del lettino: il lettino dovrà essere sufficientemente grande da accogliere pazienti di alta statura o corpulenti e garantire loro un buon livello di comfort. La maggior parte dei lettini ha una lunghezza standard di 185 cm, ma alcuni modelli possono raggiungere i 2 metri di lunghezza grazie ad un poggiatesta estensibile. Anche la larghezza del lettino è un fattore di cui è importante tenere conto. Oltre all’altezza e alla corpulenza dei pazienti, che dovranno poter stare comodi una volta sdraiati, sulla scelta del lettino inciderà anche l’altezza del fisioterapista stesso. Un fisioterapista di bassa statura, infatti, opterà per un lettino più stretto laddove un terapeuta più alto lavorerà più agevolmente usando un lettino più largo.
    • Il carico massimo sopportato: il lettino da massaggio dovrà poter sopportare non solo il peso del paziente, ma anche quello esercitato dal massaggiatore sul paziente stesso durante il massaggio. I lettini standard sono comunque generalmente robusti e possono sopportare fino a 270 kg, garantendo quindi comfort e stabilità anche qualora il paziente sia affetto da obesità.
    • Il numero di sezioni e accessori disponibili: molti lettini offrono un’ampia gamma di possibilità per migliorare l’esperienza del paziente, come ad esempio diverse inclinazioni, uno schienale regolabile, ecc. Ciò si rivela di particolare interesse nell’ambito della chiropratica perché questa disciplina prevede che il massaggiatore manipoli anche le vertebre e i tessuti molli. I lettini da massaggio adatti a questa pratica sono generalmente divisi in più sezioni che possono essere inclinate indipendentemente l’una dall’altra. L’alto livello di modularità permette di sistemare il paziente in un maggior numero di posizioni durante il massaggio.
    • Lettino elettrico o manuale: particolarmente adatti alla pratica della fisioterapia, i lettini da massaggio elettrici consentono di regolare l’altezza del lettino, l’inclinazione dello schienale e di spostare la zona centrale con un telecomando.
    • Spessore dell’imbottitura: il comfort del paziente è una delle priorità da tenere in considerazione per fare un acquisto giudizioso. Dalla qualità e dallo spessore dell’imbottitura dipenderà infatti, oltre al comfort del paziente, anche la durata di vita del lettino stesso. Un modello con una buona imbottitura, come possono essere ad esempio quelli dotati di materasso a memoria di forma, potrà durare diversi anni. Il materasso a memoria di forma offre anche maggiore resistenza alla deformazione rispetto ai materassi convenzionali.
    • Materiali: la pelle è il materiale più frequentemente utilizzato per ricoprire i lettini da massaggio perché, generalmente, dura a lungo ed è facile da pulire. Un’alternativa valida, ma più economica, alla vera pelle è il similcuoio, o finta pelle. Per quanto riguarda il materiale della struttura, potrete scegliere tra legno e alluminio. Il legno dovrà essere di ottima qualità e presentare pochi nodi e venature per evitare la formazione di crepe. La qualità è un criterio di scelta importante anche qualora optiate per una struttura in alluminio. Una struttura in alluminio di qualità scadente, infatti, rischierebbe di piegarsi o di ammaccarsi.
    • Mobilità: il peso del lettino da massaggio e la sua trasportabilità sono criteri di scelta decisivi, soprattutto per quei massaggiatori e operatori sanitari che esercitano la loro professione recandosi in workshop e saloni o al domicilio dei pazienti. I lettini da massaggio portatili, per ovvie ragioni, sono dunque più leggeri. I modelli pieghevoli, inoltre, possono essere afferrati e trasportati come valigie grazie ad un’apposita maniglia.
    • Prezzo: il prezzo dei lettini da massaggio di fascia bassa si aggira intorno ai 100 euro. Questi modelli sono indicati per un uso occasionale. Il prezzo dei lettini da massaggio professionali, invece, è raramente inferiore ai 300 euro e può facilmente raggiungere e superare i 1.000 euro.

    Principali criteri di scelta:

    • Uso previsto
    • Dimensioni
    • Carico massimo
    • Numero di sezioni
    • Accessori disponibili
  • Come scegliere un lettino da massaggio portatile?

    Lettino da massaggio portatile della marca AGA

    I lettini da massaggio portatili sono particolarmente indicati per l’assistenza domiciliare e il loro costo è inferiore a quello dei lettini tradizionali. Anche nel caso dei lettini portatili, sarà opportuno scegliere un modello che abbia determinate caratteristiche.

    Prima di tutto, dovrete orientarvi verso un prodotto stabile e resistente, che non rischi di cedere o di chiudersi durante il massaggio anche qualora il paziente sia molto pesante. All’acquisto, inoltre, sarà necessario tenere in considerazione l’altezza del lettino, il suo peso e le sue dimensioni una volta ripiegato.

    La scelta del materiale del telaio è un altro criterio di scelta importante. Una struttura in alluminio, ad esempio, sarà necessariamente più leggera di una struttura in legno. Anche la scelta degli accessori è un criterio di scelto da non trascurare: un lettino con schienale regolabile, ad esempio, sarà più pesante a causa del meccanismo di sollevamento.

    Poiché il comfort del paziente rimane una priorità assoluta, il materasso (tipo di materiale, spessore, compattezza) è, insieme al prezzo e al peso, un altro fattore da valutare con grande attenzione.

  • Qual è la differenza tra un lettino spa e un lettino da massaggio tradizionale?

    Lettino da spa della marca Hbw Technology

    I lettini spa si differenziano dagli altri lettini da massaggio per alcune caratteristiche particolari.

    Una spa è una struttura in cui vengono prodigati trattamenti estetici o di benessere che includono l’idroterapia. Poiché verrà utilizzato principalmente in un ambiente umido, un lettino da spa deve poter resistere alla corrosione. Il coprimaterasso, ad esempio, dovrà essere impermeabile in maniera da resistere all’umidità ambiente.

    Lo spessore del materasso, inoltre, dovrà essere tale da offrire un comfort eccezionale e garantire ai pazienti che si rivolgono ai centri benessere un soggiorno rilassante.

    Infine, ricordiamo che il design dei lettini da spa è spesso curato e minimalista per fondersi armoniosamente con l’estetica di questi centri benessere la cui atmosfera è improntata al relax.

  • Qual è la differenza tra un lettino da massaggio tradizionale e un lettino Bobath?

    Lettino per massaggio Bobath della marca SEERS Medical

    I lettini Bobath sono soprattutto molto più larghi e resistenti dei lettini da massaggio tradizionali perché, durante un massaggio Bobath, il massaggiatore deve poter salire sul lettino. Questo, di conseguenza, dovrà essere in grado di sopportare un peso e una pressione maggiori rispetto ed un carico statico e dinamico maggiore rispetto a un modello tradizionale. In termini tecnici, si parla di carico statico e carico dinamico.

    Inoltre, per garantire un comfort ottimale a paziente e massaggiatore, è necessario che offra una superficie maggiore rispetto a un lettino tradizionale, anche perché per realizzare i massaggi Bobath è spesso necessario realizzare movimenti molto ampi.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Guide correlate
No comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *